10 novembre 2015  

È iniziato ieri a Firenze il V Convegno nazionale della Chiesa italiana. Un titolo: “In Gesù Cristo, il nuovo umanesimo” e cinque “vie”: uscire, abitare, annunciare, educare, trasfigurare che saranno altrettante tracce di lavoro per i convegnisti. Si tratta di un appuntamento importante per la vita dei cattolici ma anche del paese. Un appuntamento che ha la pretesa di coinvolgere non solo i delegati ma – grazie alle potenzialità del web (www.firenze2015.it) – tutte le comunità.

Oggi arriverà papa Francesco.

L’arrivo in Cattedrale è preceduto (dalle 9 alle 10) da una preghiera presieduta da S.E. mons. Mario Meini, vescovo di Fiesole e vicepresidente della Cei, e da una riflessione spirituale di don Massimo Naro, docente di teologia sistematica presso la Facoltà teologica di Sicilia. Al suo arrivo in Cattedrale, il Papa verrà accolto dal saluto del cardinale Angelo Bagnasco, arcivescovo di Genova e presidente della CEI. Seguiranno alcune testimonianze offerte al Papa e il suo discorso indirizzato ai partecipanti al Convegno Ecclesiale Nazionale. 

Intorno alle ore 11.30 il Papa lascerà la Cattedrale e, dopo aver fatto un giro della piazza del Duomo a bordo della ‘papamobile’, raggiungerà, percorrendo via dei Servi, la Basilica della Santissima Annunziata dove a mezzogiorno si fermerà davanti all’immagine della Madonna, accompagnato nella preghiera da trenta giovani disabili. Nella piazza dell’Annunziata si trova la Mensa di San Francesco Poverino, che il Papa raggiungerà a piedi per il pranzo con i poveri.

I lavori

Incontri, relazioni ed eventi saranno lo spunto per il lavoro dei convegnisti. Giovedì 12 novembre, preghiera ecumenica presieduta da Nunzio Galantino, segretario generale della Cei, seguita da riflessioni affidate a Gheorghi Blatinski (Chiesa Ortodossa russa) e alla pastora valdese Letizia Tomassone. Quindi i saluti del rabbino Joseph Levi e dell’imam Izzedin Elzir. Venerdì 13 settembre il cardinal Bagnasco concluderà i lavori.

In rappresentanza della Chiesa pinerolese, parteciperanno al Convegno il canonico don Giorgio Grietti e quattro laici. Sono Enrico Delmirani (Luserna), Paolo Frairia (Campiglione), Edna Fontalvo (Pinerolo) e Valentina Cuccuolo (Frossasco). Inoltre, come inviato di “Vita Diocesana Pinerolese”, parteciperà il giornalista Marco Margrita.

firenze_2015_logo-tratto