25  maggio 2015

 

Si è tenuto sabato 16 maggio alle ore 16,30 il previsto incontro di presentazione del progetto di sostegno economico al progetto “House of the Forgotten – Cotonou” dell’Associazione A.M.C.1.D. AIUTA BAMBINI ONLUS di Pinerolo, finalizzato alla realizzazione di un centro di accoglienza per minori abbandonati e/o disabili a Cotonou (capitale dello stato del Benin).  L’Associazione ha ricordato i fini istituzionali di svolgimento di attività socio-assistenziale, umanitaria, culturale e di beneficenza operando nel campo della solidarietà internazionale e della cooperazione allo sviluppo, in linea con le altre organizzazioni nazionali ed internazionali, in favore delle persone, comunità e popolazioni che vivono in condizioni di povertà e di esclusione sociale in ogni parte del mondo, allo scopo di rimuoverne le cause e di favorire un cambiamento sociale, culturale ed economico in vista di un modello di sviluppo sostenibile, equo e solidale e di perseguire attività volte ad avere un significativo impatto negli interventi di cooperazione allo sviluppo e di aiuto umanitario in ambito nazionale, europeo ed internazionale. Si è esposto il Progetto “House of the Forgotten – Cotonou” e la planimetria della costruzione da realizzare con materiale raccolto in Italia donato da privati, enti, aziende e associazioni. Si è poi passati ad illustrare in dettaglio l’opportunità fornìta da Banca Prossima, che sostiene i progetti proposti da enti ed associazioni No-profit con un innovativo sistema di crow-founding accessibile a tutti attraverso l’utilizzo del portale Terzo Valore. Le spiegazioni sono state illustrate in dettaglio dai due incaricati, Ketty Fischetto e Massimiliano Giordano.

Il funzionamento del sostegno finanziario al progetto avviene sotto forma o di libera donazione “DONO” (fiscalmente deducibile) o come prestito “PRESTOBENE” all’associazione di una somma (da un minimo di € 500 per i privati ad un massimo di € 10.000 e per aziende, enti, ecc. fino ad un massimo di € 50.000) rimborsabili semestralmente fino a 120 mesi ed ad un tasso di interesse da concordare (normalmente tra 0 e 2 punti), o entrambe le possibilità. Il tutto con la garanzia di Banca Prossima di rimborsare comunque l’investimento fatto dal prestatore. Banca Prossima sostiene e garantisce per parte sua il finanziamento per almeno per il 33% dell’intera somma necessaria alla realizzazione del progetto presentato, la somma restante verrà invece raccolta proprio attraverso le due modalità sopraccitate e sul sito www.terzovalore.com ci sarà un periodo di tempo durante il quale sarà possibile aderire direttamente.

Sul portale inoltre, verrà presentata la proposta di questo progetto che potrà essere dibattuta in forum con domande e richieste di informazioni tra le persone interessate e l’associazione stessa che si impegnerà a rispondere adeguatamente. Sull’interessante incontro è stato girato un video utile a comprendere le modalità di accesso a questo tipo di investimento solidale, alternativo e valido per la garanzia offerta da Banca Prossima rispetto ad un qualunque altro finanziamento bancario. Per questo lo slogan coniato è “Investi in una “BUONA” azione”, cioè presta, senza rischi per te, a chi dedica energia per costruire un’alternativa di vita migliore per bambini che ne hanno estremamente bisogno.

Sul sito dell’associazione www.apiforchildren.org/buonazione la scheda informativa relativa al portale Terzo Valore ed il modulo di interessamento con cui  segnalare all’associazione il vostro interesse a partecipare al sostegno del progetto finanziario come futuri prestatori.

bambini_africani