22 marzo 2016

I vescovi di Piemonte e Valle d’Aosta insieme ai cappellani universitari e l’équipe di pastorale universitaria hanno diffuso un comunicato di cordoglio per le famiglie colpite dalla tragedia in Catalogna.

«Nella certezza della Risurrezione – scrivono i vescovi – siamo vicini al dolore delle famiglie, degli affetti, degli amici degli studenti scomparsi. Di fronte al mistero della morte improvvisa di tante giovani vite restiamo sgomenti ed addolorati; nei giorni in cui meditiamo la passione di Cristo guardiamo alla Pasqua raccogliendoci in preghiera perché la vicinanza umana possa essere di conforto e cordoglio».

Don Luca Peyron, responsabile della pastorale universitaria di Torino, ha commentato: «Nei volti di Francesca, Elisa, Valentina, Elena, Lucrezia, Serena ed Elisa riconosciamo il volto bello di una generazione che si sta preparando al domani con la gioia e l’entusiasmo dei vent’anni, il desiderio di incontrare altri giovani e con loro immaginare il futuro di questa terra e d’Europa. Da credenti le sappiamo ora nelle braccia del Padre misericordioso a cui chiediamo il dono della consolazione per chi oggi piange ed il coraggio per tutti noi, anche in nome di queste giovani, di costruire legami ancora più veri e forti, che neppure la morte, come recita la Scrittura, possa mai spezzare».

AGD

Erasmus Spagna