È stato trovato oggi pomeriggio, verso le 16:30, il corpo senza vita di Sergio Biamino, l’uomo scomparso giovedì sera a Perosa Argentina.

Biamino, classe 1946, titolare di un esercizio commerciale a Perosa Argentina, era stato inghiottito da una voragine causata dall’esondazione dal rio Albona mentre era andato a prendere i suoi i cavalli vicino a piazza Terzo Alpini insieme al figlio.

Il cadavere è stato rinvenuto su un isolotto in mezzo al torrente Chisone a monte del ponte di San Germano. L’abbassamento del livello dell’acqua ha permesso l’individuazione. Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco di Pinerolo, il soccorso alpino e i Carabinieri di Villar Perosa. Molto difficoltose le operazioni di recupero dell’uomo.

Ad aggiungere un ulteriore dolore alla valle, già duramente provata da questo episodio e dai danni dell’alluvione, si è aggiunto un altra tragica morte.

Sempre nel pomeriggio di oggi a Pomaretto, lungo strada del Podio, un auto è uscita dalla carreggiata e ha perso la vita Ugo Pastre, di 75 anni.

L’uomo, nato a Perosa e residente a Pomaretto, alla guida della propria autovettura, una Fiat Panda vecchio modello, nell’impegno di un stretto tornante, ha sbagliato  manovra precipitando per circa novanta metri verso l’abitato di Pomaretto.
Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Perosa Argentina e l’ elicottero del 118.

L'auto di Ugo Pastre

L’auto di Ugo Pastre

Lino Gandolfo