19 gennaio 2016

Un tempo a Sant’Antonio gli abitanti della parrocchia di Gran Dubbione rendevano onore alla parola festa con balli e bevute leggendarie (a volte dai risvolti turbolenti); quest’anno domenica 17 gennaio il pressoché spopolato paesino alpino ha ritrovato nel festeggiare il patrono un po’ della vivacità di un tempo.

Complici le strade pulite per l’assenza di neve, un buon numero di fedeli si è potuto radunare nella piccola chiesa ai piedi del colle del Besso e, al termine della funzione officiata alle 10:30 dal parroco di Pinasca, Alessandro Ricci, ha potuto assaporare il tradizionale Pane di Sant’Antonio, offerto da alcuni borghigiani.

 

Guido Rostagno