Pragelato. La nuova realtà è il Comitato “Pro Ski Jumping Pragelato” Si è costituito il Comitato “Pro Ski Jumping Pragelato”, per cercare di ridare nuova linfa alle attività dei trampolini. Le finalità del Comitato: promuovere azioni nei confronti dei Soggetti Istituzionali di riferimento orientate alla riapertura del Sito Olimpico del salto per scopi sportivi e di valorizzazione del territorio. Promuovere, con l’operatività dei trampolini,l’avvicinamento di giovani atleti alla pratica del salto con gli sci. Interloquire con la Federazione Italiana Sport Invernali,con le realtà sportive locali e nazionali di settore per la pianificazione delle attività necessarie a riportare eventi sportivi a carattere nazionale ed internazionale sui trampolini. Contribuire a creare,con fruibilità della struttura,un valore aggiunto per il territorio che ospita il sito. Per dare maggior forza alla voce del territorio, che ormai ritiene non sia più possibile convivere con cinque impianti inutilizzati ed abbandonati a se stessi, il Comitato lavorerà in sinergia con il Comune di Pragelato nel percorrere le vie istituzionali che possano portare al raggiungimento degli scopi che i suoi promotori si sono prefissati.
Gli impianti costati ben 34 milioni di euro, hanno smesso di funzionare ad agosto 2009 e ad oggi sono in stato di abbandono. Una situazione che la popolazione locale sente come una ingiustizia improduttiva.
Ad oggi sono finalmente stati resi disponibili 9 dei 70 milioni di euro che vanno impiegati entro il 2012 per le montagne olimpiche. Difficoltà e incompresnsioni hanno ostacolato il progetto. Il Comitato si propone con il Comune di Pragelato di avviare “le pratiche di adozione” e agire facendo sentire la sua voce collettiva con la finalità di sbloccare la situazione e far si che i nove Milioni di euro vengano impegnati per rimettere in funzione gli impianti già dalla prossima estate 2013 portando sport, turismo e occupazione sul territorio delle Montagne Olimpiche.
Il Comitato appena costituito conta su persone quali Valter Blanc presidente; Claudio Salvai vice presidente; Angelo Acciarito segretario. Marta Mori tesoriere e cinque consiglieri tutti pragelatesi: Daniele Ronchail, Andrea Guiot Chiquet, Gianni Bertin, Monica Berton e Paolo Treves. Due dei cinque trampolini di Pragelato