Percorrendo la tratta principale che attraversa Torre Pellice per arrivare al confine con Villar Pellice, si nota la pressoché assenza totale di segnaletica stradale.

È quanto sostiene il M5S Valpellice, che ha presentato una mozione in comune affinché «facciano richiesta al Servizio esercizio viabilità presso l’Area lavori pubblici Città Metropolitana di Torino per trovare al più presto una soluzione efficace al fine di rallentare il traffico veicolare che attraversa Torre Pellice».

«A causa della mancanza di limiti di velocità, divieti di sorpasso nei punti più a rischio e sistemi di dissuasione della velocità – scrive il M5S – negli ultimi anni si sono verificati diversi incidenti, più o meno gravi, dovuti nella maggior parte dei casi alla velocità troppo sostenuta».

«Soprattutto nelle ore preserali, serali e notturne c’è chi scambia la provinciale per un circuito di gara. I tratti di maggior rischio sono quelli davanti all’ospedale, davanti al Gilly e all’incrocio di via Silvio Pellico ove sarebbe opportuno evidenziare maggiormente le strisce dei passaggi pedonali rimarcandoli con un fondo colorato».

«Inoltre, almeno 100 metri prima del passaggio pedonale di fronte all’ospedale, è indispensabile l’installazione di un dissuasore della velocità luminoso (a pannello solare) con annessa fotocellula per la rilevazione della velocità».

«Considerando che il principio di precauzione deve essere alla base della prevenzione degli incidenti stradali, abbiamo depositato una mozione in cui chiediamo al Sindaco (responsabile della sicurezza dei cittadini) e all’Assessore competente di fare richiesta al “Servizio esercizio viabilità” presso “l’Area lavori pubblici Città Metropolitana di Torino” per trovare al più presto una soluzione efficace in grado di regolare e moderare la velocità nei tratti stradali sopra indicati».

ospedale-torre-pellice-new