I Granatieri di Sardegna, sono il corpo militare più antico d’Italia. Furono fondati nel lontano 1659, come corpo scelto, composto da impavidi soldati. Anche a Pinerolo, dal 2010, esiste una sezione dei Granatieri, capitanata da Claudio Gariglio. I granatieri pinerolesi, in collaborazione con la Proloco e il Comune di Osasco hanno organizzato una grande festa ed una importante rievocazione storica. L’evento inizierà Sabato 18 maggio alla sera davanti al castello dei Cacherano d’Osaco e avrà il suo apice domenica 19 alle 16,30 con la rievocazione storica, organizzata dal Gruppo storico Pietro Micca, guidata dal presidente Valter Costamagna.
Ecco il programma:
SABATO dalle ore 20,30 canti, balli e musica tradizionale con figuranti in costume settecentesco , animano la serata davanti al Castello di Osasco.
DOMENICA: Alle 10 il ritrovo dei granatieri in Piazza 3° Alpini a Pinerolo, poi ci sarà la deposizione della corona ai caduti, la messa alle 11:30 in Cattedrale. Quindi il pranzo ad Osasco. Alle 16 sfilata dei granatieri per le vie del comune e alle16,30 davanti al Castello la bellissima rievocazione storica di una incursione delle truppe Piemontesi contro i francesi, che il Duca Amedeo conduceva per impegnare il nemico durante l’assedio di Torino (1706).
Una giornata marziale ed indimenticabile, un mix di storia e cultura, nella splendida location del Castello di Osasco che rendono omaggio ad un nobile corpo militare… un imperdibile tuffo nel passato per vivere con gioia un evento straordinario.
Per informazioni: granatieripinerolo@libero.it – Claudio Gariglio: 333/241.77.88

Ermanno Eandi

osasco granatieri