Inizia domenica 25 agosto, a Torre Pellice,  l’annuale Sinodo delle Chiese metodiste e valdesi. “Tra i temi all’attenzione dei 180 sinodali – informa in una nota il pastore Eugenio Bernardini, moderatore della Tavola Valdese – figureranno la crisi economica e culturale, lo smantellamento dello stato sociale, i diritti civili, le famiglie non tradizionali, la violenza sulle donne, l’omofonia, la vita delle chiese”. A dare il via ai lavori sarà un culto solenne che si terrà il 25 agosto, alle ore 15.30, nel tempio di Torre Pellice. La predicazione sarà affidata alla pastora Maria Bonafede. Atteso, per l’occasione, monsignor Mansueto Bianchi, vescovo di Pistoia e presidente della Commissione per il dialogo ecumenico ed interreligioso della Conferenza episcopale italiana. L’Assemblea sinodale si concluderà venerdì 30 agosto con l’elezione del moderatore e di altre cariche amministrative. Seguiranno i lavori anche il Vescovo di Pinerolo, Pier Giorgio Debernardi, e Livia Gavarini, responsabile dell’Ufficio diocesano per l’ecumenismo e il dialogo.

Sinodo valdese