Negli anni ‘50 erano Silvana Pampanini e Delia Scala, le “Bellezze in bicicletta”, a inforcare il velocipede, oggi saranno vari sindaci del Pinerolese a cimentarsi con i pedali per trasmettere un messaggio positivo. Sabato 23 settembre, infatti, il progetto “Piùpermeno” organizza una biciclettata tra Torre Pellice e Pomaretto a cui sono invitati i sindaci del territorio e chiunque voglia aggregarsi. I primi cittadini si sposteranno con delle bici elettriche per testimoniare la possibilità di usare questi mezzi in alternativa all’automobile per tratte medio-brevi (anche ai comuni cittadini sarà possibile provare le e-bike).

Spiega Andrea Crocetta, responsabile del progetto: «Questa iniziativa intende far conoscere alla popolazione una pratica capace di garantire un significativo risparmio energetico e un tempo di percorrenza sui 5-10 chilometri competitivo con quello delle automobili».

Rispetto alle auto elettriche, le e-bike possono essere ricaricate dalla rete domestica poiché sono dotate di batterie più piccole. «Si tratta – continua Crocetta – di cambiare una mentalità: spesso si utilizza l’auto anche da soli e per brevi percorsi. L’obbiettivo è di far conoscere un’alternativa efficiente come la bicicletta; ovviamente nei territori collinari e montani c’è il problema dei dislivelli e per questo si è pensato di adottare le bici a pedalata assistita».

Alla biciclettata per i paesi seguirà una sosta di qualche minuto per riflettere sulla mobilità sostenibile per poi avviarsi al paese seguente. Si partirà da Torre alle 9, per proseguire a Bricherasio verso le 10:30 e da qui a San Secondo alle 12. Dopo una pausa per il pranzo, il tour riprenderà a Porte alle 14:30, per transitare per Pinasca alle 16 e infine a Pomaretto verso le 17:30.

Il progetto pubblico “Piùpermeno”, finanziato dal consorzio imbrifero (BIM) del Pellice e dai comuni di Torre Pellice e Pomaretto, è nato per agevolare la domanda di efficienza energetica dei cittadini e aiutarli a superare difficoltà di ordine economico e procedurale che possano limitarne l’accesso a pratiche di risparmio energetico legato sia alla mobilità sostenibile sia all’isolamento degli edifici. “Piùpermeno” offre consulenze gratuite ai cittadini per consigliare le scelte più adatte ai loro bisogni e spiegar loro come poter accedere alle agevolazioni di natura fiscale connesse agli interventi di riqualificazione energetica.

Per informazioni: info@piupermeno.org

ebike