Riaperto lo skilift di Campo Scuola “Rucas” è una località che sorge nei pressi dell’abitato di Montoso (situato 4 km sotto l’omonima stazione di sci di “Rucaski”), frazione di Bagnolo da cui dista circa 10 Km e luogo di villeggiatura tra la Valle Pellice e la Valle Po. Montoso è il centro attorno al quale ruota l’offerta turistica locale, con strutture alberghiere, bar, ristoranti e numerose abitazioni per turisti e villeggianti. Questa piccola ma importante stazione sciistica è situata a soli 30 km circa da Pinerolo e meno di 60 km da Torino. È veramente una stazione “formato famiglia” che unisce le bellezze delle piste alle varie divagazioni create per divertire grandi e piccini. Infatti vi sono un “tapis roulant” e cioè un nastro scorrevole sul quale si può salire a piedi, con lo snowboard, con gli sci, col bob, ecc. È utilizzato da un lato come scuola dagli ottimi maestri di sci del comprensorio per chi vuole imparare a sciare o andare sulla “tavola”, dall’altro da tutti coloro che non sciano con una pista attrezzata apposta per questa categoria di persone che si può divertire con un bob di plastica in noleggio insieme agli sci, scarponi e tutto l’occorrente per passare una giornata sulla neve, che si possono affittare in due negozi situati accanto alla stazione di sci. A lato del Tapis Roulant vi è un castello gonfiabile per intrattenere i più piccini. A Rucas vi sono anche due bar che durante la stagione sciistica svolgono il servizio di ristoro. Quest’anno, dopo due anni di chiusura per collaudo e rifacimento dell’impianto, è stato riaperto lo Skilift di Campo Scuola che serve due piste adatte veramente a tutti. La stazione a tutt’oggi ha quindi tre impianti funzionanti: infatti oltre ai già citati Tapis Roulant e Campo Scuola vi è lo skilift Barmassa con uno sviluppo di 1500 metri di pista con 1300 metri di cavo per la risalita. La vista sulla pianura è di prim’ordine. Con giornate limpide si ha una vista a 360 gradi, spaziando fin oltre la collina torinese e buona parte del pinerolese con le valli attigue, e la caratteristica Rocca di Cavour posta in mezzo ad una sterminata pianura. Il 30 dicembre sulla pista del Barmassa, ho potuto vivere insieme a Daniele Cerato, Walter Marchisio, Veronica Inghilleri, Ivan Ferri, Veronica Simone e Joice Lo Drago la fiaccolata compiuta in saluto al vecchio anno che è da poco terminato. Alla fiaccolata hanno partecipato più di trenta persone tra maestri di sci, sciatori locali, addetti della Croce Verde di Torino, ecc. e un pubblico attorno veramente notevole ci ha applauditi all’arrivo del percorso. Tale fiaccolata è stata visibile (visto la nottata splendida senza una nube) da tutta la pianura nella sua parte più elevata e da Rorà, Montoso e il pubblico convenuto al Rucas per l’occasione, lungo tutto il suo percorso. Alla fine della fiaccolata è stato offerto a tutti davanti allo Snow Bar dell’ottimo vin brulé. Il gruppetto da me condotto che aveva lo snowboard, ha potuto costatare l’ottima accoglienza e gentilezza degli addetti alle piste, confermate dall’efficienza della Croce Verde di Torino che insieme agli addetti hanno prontamente fanno intervenire l’elicottero del 118 per soccorrere uno sciatore che si era infortunato.

LODOVICO MARCHISIO