A pochi giorni dal Natale una brutta sorpresa per il parroco di Riva di Pinerolo. La sua auto è stata ritrovata carbonizzata accanto al cimitero. La scoperta questa mattina quando don Jesus Martin Franco ha trovato il suo garage vuoto e i carabinieri di Pinerolo alla porta per informarlo dell’accaduto.

«Ieri sera abbiamo avuto la recita di Natale in parrocchia – racconta don Jesus, giovane ed intraprendente sacerdote spagnolo che da anni svolge il suo servizio nella frazione pinerolese -. Poi abbiamo smontato il tutto e alle 23 sono andati via tutti. Questa mattina sono sceso in garage per prendere l’auto… ma non c’era più».  Immediata la solidarietà della comunità che ha dato la propria disponibilità per fornire al parroco un’auto sostitutiva  in modo che possa muoversi in questi giorni che precedono il Natale. «Sono parroco anche di Pascaretto e per me muovermi è indispensabile – precisa don Jesus -. I carabinieri che hanno posto sotto sequestro il mezzo mi hanno chiesto se in questi giorni avessi ricevuto minacce o intimidazioni ma non mi è successo nulla di questo. Non so proprio chi possa essere stato. Tra l’altro l’auto aveva solo un anno, praticamente nuova».

Si sospetta che possa trattarsi di una bravata di qualche banda giovanile, anche perché l’auto, una Peugeot 308, dotata di dispositivo satellitare per la localizzazione, è stata ritrovata con le porte aperte a poche centinaia di metri dal luogo del furto.