31 agosto 2015

Ieri tre diverse bandiere sono sventolate sulla metallica vetta del  Freidour: quella europea, quella italiana e quella inglese. In occasione dell’annuale festa sono stati, infatti, ricordati i piloti della RAF che, durante la II guerra mondiale, il 13 ottobre 1944, persero la vita andandosi a schiantare con il loro aereo proprio sulle pendici del monte che domina la Val Noce.

Accanto al monumento, don Josè Berrios, vice-parroco di Abbadia Alpina, ha presieduto la messa.

Alla commemorazione è intervenuto il sindaco di Cantalupa, Gisutino Bello, promotore dell’iniziativa.