Nonostante la pioggia che ha ritardato l’apertura, Sentieri Tolkieniani 2014 è stata un successo. La manifestazione, organizzata dall’omonima associazione per promuovere la cultura Tolkieniana (e non solo), si è svolta sabato 31 maggio e domenica 1 giugno nel parco del castello di Osasco. Numerose le opportunità, tra gioco e cultura, per gli appassionati de Il Signore degli Anelli e del mondo che gli ruota attorno nella Terra di Mezzo osaschese: cavalieri, falconieri, le Danzatrici dell’Anduin e schermidori di ogni epoca (presente anche il gruppo Jedi Generation che ha colorato la serata di sabato con le sue spade laser) si sono esibiti nei Campi del Pelennor; musica il sabato sera con il gruppo Ainur; lezioni di elfico con Roberto Fontana; giochi per i più piccoli a Casa Baggins; il concorso Il Costume della Terra di Mezzo e numerose conferenze con ospiti d’eccezione: Francesco Vairano, direttore del doppiaggio delle trilogie jacksoniane e voce di Gollum; gli scrittori Paolo Gulisano e Chiara Nejrotti che hanno approfondito il tema di Sentieri “Il tesoro di Smaug”; Daniele Ormezzano che ha condotto il percorso guidato ne La Terra di Mezzo. Come ogni anno la locanda de Il Puledro Impennato ha allestito l’area ristoro con tanto di grigliata Hobbit, organizzata dalla Pro Loco di Perrero, per festeggiare il compleanno di Bilbo Baggins il sabato sera. Oltre che numeroso può dirsi entusiasta e soddisfatto il pubblico di questa VI edizione di Sentieri.

Simona Valcarenghi