Un contributo di 650mila euro per interventi a tutela del suolo e di riassetto idrologico. Fino al 15 settembre i comuni del Piemonte e della Valle d’Aosta con meno di 3.000 abitanti potranno presentare la richiesta per ricevere un contributo dalla Fondazione CRT.

In particolare saranno finanziate le attività di protezione civile e salvaguardia del territorio come le opere di messa in sicurezza e mitigazione dei rischi naturali quali alluvioni, frane, smottamenti, incendi, progetti di ripristino dell’alveo dei corsi d’acqua, difesa e consolidamento dei versanti dei fiumi, azioni di prevenzione degli incendi, tutela delle risorse idriche.

Il bando “Protezione civile per i piccoli Comuni” è on line sul sito www.fondazionecrt.it. Le domande di partecipazione saranno valutate in base alla priorità e alla rilevanza di ciascun intervento per il territorio, in considerazione del suo grado di vulnerabilità e dei possibili danni alle persone, all’ambiente, agli edifici e alle infrastrutture derivanti da eventi catastrofici.

Altri criteri di selezione delle richieste riguardano l’adozione di tecniche di ingegneria naturalistica nelle opere da realizzare, il coinvolgimento delle associazioni di volontariato nell’ambito della Protezione civile, il ricorso a iniziative come le borse lavoro per favorire l’impiego dei giovani e delle persone in condizione di disagio socio-economico.

Agd

Villar-Pellice