08 maggio 2014

Sono iniziati i lavori per il rifacimento del tetto della cappella di Sant’Anna di Cercenasco. Posta nel centro dell’abitato di Cercenasco, fu costruita in due momenti distinti: una navata risale agli anni Quaranta dell’Ottocento e un’aula quadrangola fu edificata nel XV secolo.
L’amministrazione comunale di Cercenasco ha inserito ufficialmente i lavori di recupero del monumento nel proprio programma: un impegno economico rilevante. Ma il recupero funzionale del tetto eviterà che i preziosi affreschi quattrocenteschi subiscano danni irreparabili, causati in particolare da infiltrazioni.
Gli ultimi lavori di manutenzione risalgono alla metà degli anni Novanta del Novecento e, ad oggi, il loro stato di conservazione è preoccupante.
Gli affreschi costituiscono la punta di diamante della produzione di un artista, rimasto anonimo, noto con l’appellativo di Maestro di Cercenasco, attivo tra fine ‘400 e inizio ‘500. Nella cappella sono narrati alcuni episodi delleStorie della Vergine, la Disputa di Gesù fra i dottori nel tempio, i volti del Cristo, un coro d’angeli, un san Cristoforo.

cappella cercenasco

sant'anna