Sabato 26 novembre un convegno a Frossasco Organizzato dalla Bottega del Vino di Frossasco sabato 26 novembre 2011 si svolgerà il convegno dal titolo “Quale futuro per il vino del Pinerolese e della Provincia di Torino” , appuntamento che chiude il programma di iniziative promosso ed organizzzato dalla Bottega per ricordare la prima mostra Ampelografica realizzata nel pinerolese, svoltasi nel 1881.

A distanza di 130 anni la Bottega con la Camera di Commercio di Torino, la Città di Pinerolo, il Museo del Gusto, la Strada Reale della Provincia di Torino, la Scuola Malva Arnaldi di Bibiana, l’Istituto di Virologia Vegetale, l’Accademia della Cucina Italiana, Regione e Provincia, lo scorso settembre ha proposto l’Esposizione Ampelografica con la presentazione di esemplari di vitigni recuperati e che si pensavano scomparsi e sconosciuti ai più, evento da completare con la conduzione di un convegno in cui operare un confronto sulla situazione attuale delle esperienze vitivinicole attive sul territorio provando a ipotizzare un loro futuro.

Il convegno aperto alla presentenzione di esperrienze e di contributi da parte dei produttori si terrà a partire dalle ore 9 presso il Museo del Gusto di Frossasco con le relazioni di Elio Archimede, direttore di Barolo e C., Mario Sacco, Presidente della Camera di Commercio di Asti, Luca Cavallo, tecnico della Provincia di Torino e Piera Genta giornalista, introduzione e conduzione a cura dei giornalisti Alessandra Maritano e Renato Girello.
Sono previsti interventi ed esperienze del Pinerolese, della Valle di Susa e della Savoia.
Info tel. 0121.352398 – www.bottegadelvinofrossasco.it.
AM La locandina del convegno