Passeggiata tra gastronomia e cultura “Camminare e Mangiare, soffermarsi, solo lievemente, alla scoperta dei millenari luoghi della storia. Una giornata di puro divertimento e soddisfazione degli occhi, della mente e del palato, attraverso i saliscendi dei numerosi sentieri della Rocca, la sua natura lussureggiante, la rivelazione di luoghi , panorami e cibi dai sapori intensi e genuini con l’opportunità di farsi abbracciare dalle migliaia di voluttuosi fiori esposti per Cavour in fiore percorrendo anche la Strada delle Mele. Da non perdere!” Con queste parole l’associazione turistica Pro Loco di Cavour (To), presenta ufficialmente, in occasione della prossima edizione della manifestazione “Cavour in fiore” (che si terrà nei giorni 5 e 6 maggio 2012), la 3^ edizione della camminata gastronomica denominata “Gusta Cavour”, che quest’anno, svolgendosi all’interno della rassegna florovivaistica cavourese si chiamerà: “Gusta Cavour in fiore” e si svolgerà nella giornata di domenica 6 maggio.
A darne notizia a mezzo di comunicato stampa, la ProCavour, che organizzerà, in occasione della manifestazione un percorso alla scoperta delle bellezze della cittadina ai piedi della rocca. Circa 5000 abitanti per Cavour, ma soprattutto una ricchezza di emergenze archeologiche, storiche e naturalistiche, che si potranno scoprire grazie a questo fortunato evento, il quale permetterà inoltre di scoprire l’Abbazia di Santa Maria e la verde natura della Rocca, ma anche le specialità gastronomiche locali e la storia di questo angolo del Piemonte, che conserva intatte importanti tracce del passaggio di antichi popoli e personaggi.
La ROCCA costituirà il centro della camminata gastronomica che si articolerà in sette tappe con altrettanti piatti: bontà tipiche di Cavour (salumi, carne cruda, capricciosa di mele, agnolotti e Bollito misto e torta di mele) che saranno gustate in ambienti particolari: dal parco della storica Abbazia di Santa Maria, alla scenografica vetta della Rocca da cui si gode un panorama a 360° sulle Alpi circostanti e la pianura padana.
“GustaCavour in fiore” potrà esser vissuta da grandi e piccoli, non necessita di preparazione atletica e il tutto si svolge nella massima tranquillità e sicurezza.
L’organizzazione consiglia un abbigliamento comodo e sportivo e scarpe da trekking/camminata; si precisa inoltre che il percorso non è adatto ai passeggini; la durata della camminata, di media difficoltà, è di circa 4 ore e si snoda per 5 km di lunghezza per un dislivello di 160 metri con 7 tappe.
I partecipanti saranno divisi in gruppi, i quali partiranno in ordine di iscrizione, ogni 20 minuti a partire dalle ore 10.00.
La quota di partecipazione per gli adulti è di € 22.00, per i bambini dai 5 ai 12 anni compiuti è di € 10.00, al di sotto dei 5 anni è gratis.
Per informazioni ulteriori sulla manifestazione e per consultare il regolamento relativo alla camminata, è possibili contattare la Procavour: 0121 68194 oppure 348 4008596 (dalle 8:30 alle ore 12:30 dal martedi al sabato) oppure inviare una e-mail all’indirizzo procavour@cavour.info
Il sito di riferimento è www.cavour.info
In riassunto ecco le tappe che caratterizzeranno la camminata per la terza edizione della “Gusta Cavour in fiore”:

1^ TAPPA:
– Partenza dalla FONTANA ROMANA di Piazza San Lorenzo (mt 300 slm)
– PILONE San Sebastiano
– Via Saluzzo (viale pedonale)
– Abbazia di Santa Maria (sec. XI) e MUSEO CABURRUM
2^ TAPPA
– Strada dell’Abbazia,
– Via Antica di Villafranca
– AGRI LA BELLA E LA BESTIA
3^ TAPPA:
– Via Antica di Villafranca
– Via San Sebastiano (Pilone con affresco)
– Salita alla Pansa d’la Roca (Pera dla Pansa)
– La Grangia (mt.360 slm)
4^ TAPPA:
– Cascina TINA D’PERA
– Salita al Pilone della VETTA- (mt 462 slm.)
– VETTA DELLA ROCCA – Panorama a 360°
5^ TAPPA:
– Discesa e arrivo al Pianoro del MORI’D CRIN (mt 430 slm)
Visita alle Grotta Ca ‘d PAIRET
6^ TAPPA:
– Sentiero sino a ROCA NEIRA (mt.400 slm)
– Acquedotto
– Scala Santa
– Villa dei Cuori
– Via Istituto Pollano lungo il Bedale Comunale
– Casa degli ALPINI (mt- 304 slm.)
7^ TAPPA:
– Gerbido
– Via Conte Cavour
– Via Dassano
Oratorio (mt. 300 slm)

Inoltre ad ogni tappa sarà possibile abbinare la degustazione dei seguenti piatti tipici.

All’ABBAZIA:
Aperitivo con salumi
Presso AGRI LA BELLA E LA BESTIA:
Carne cruda di vitello di pura razza piemontese
Presso LA GRANGIA:
Capricciosa alle mele
Sulla VETTA DELLA ROCCA:
Agnolotti alla Piemontese
Al PIANORO del MORI ‘d CRIN:
Sorbetto
Alla CASA DEGLI ALPINI Parco del Gerbido:
Bollito Misto con le carni di Cavour
Nel cortile dell’ ORATORIO:
Torta alle Mele e Digestivo

Durante la giornata, a spasso per Cavour, potrete visitare, inoltre ancora alcuni monumenti
storici e la Rassegna “Cavour in fiore”, che sarà già aperta sabato 5 maggio, dalle ore 15 alle 19, per preseguire domenica 6 dalle 9 alle 18:30.

Alberto Steri L'edizione 2011 della manifestazione