24 febbraio 2016

Sarà inaugurata giovedì 25 febbraio e durerà fino a sabato 26 marzo l’esposizione “Un Pic Nic Improvvisato”, di Davide Fasolo. La mostra, allestita negli spazi del Barbagusto (via Belfiore, 36) di Torino prevede in occasione dell’apertura (dalle ore 18 fino alle 20) la performance poetica di Ivan Fassio, curatore della mostra, alle ore 19. Sarà possibile visitare l’esposizione da mercoledì a venerdì dalle ore 8 alle 23; sabato e domenica dalle 15 alle 23. Per info www.barbagusto.it 

«La pittura – scrive Ivan Fassio – è un’azione di scena, della quale il teatro è la vista: etimologia mista di gesto e visione. Meno didascalie si utilizzano, più il linguaggio si rinnova empaticamente. L’autore può reinventare un alfabeto, miscelando alla trama, di volta in volta, un’emozione.

Davide Fasolo pratica un’improvvisazione sulla fievole e persistente agonia della rappresentazione. Dove un racconto si perde, l’autore rintraccia l’ordito di un sogno, ritirando le fila da segno e colore, da una sfumatura in superficie, una profondità. Rianimatrice della traccia, questa particolare magia alchemica è apparentemente frammentaria, in quanto esercizio radicale dell’ironia. Affinché tutto l’impianto concettuale possibile si affranchi dall’utopia e si riappropri dell’esperienza, l’artista bandisce i non-luoghi, il bianco, il nero e la materia pura. La vita ritorna con vibrazioni, odori, suggestioni. Allo spettatore, l’invito a percepire bizzarramente, ex novo, il suono e il gusto della libertà: allestendo una colazione sull’erba o un picnic sul ciglio della strada, partendo risoluto per una passeggiata improvvisa».