Suoni dal Monviso, dopo il concerto inaugurale con i caratteristici “Corni delle Alpi”, entra nel vivo e propone il secondo appuntamento stagionale con ingresso libero.
Sabato 15 luglio, a Paesana (ore 18), nell’area verde che un anno fa è divenuta Area Camper “Un Po di sosta ai piedi del Monviso”, nella panoramica e tranquilla zona del lungo Po, saranno di scena “Folkestra & Folkoro” con un concerto di arrangiamenti in chiave contemporanea di brani tradizionali e nuove composizioni ispirate da musiche e poesie legate alla cultura tradizionale occitana, piemontese ed italiana. La scrittura per orchestra d’archi e big band, applicata anche a strumenti tradizionali, l’improvvisazione ed il groove, le influenze jazz, rock, funk e reggae e le voci del coro femminile sono gli elementi che verranno sapientemente mescolati per creare nuove atmosfere, giochi di luci e sfumature di suoni per un incontro ardito ed innovativo in cui la “poesia” sposa la musica colta e la musica popolare.
Folkestra & Folkoro è un ensemble orchestrale e corale (proveniente dal pinerolese) legato alla musica tradizionale, che si presenta come realtà unica nel panorama nazionale. Alla base del progetto c’è la volontà di mettere le musiche della tradizione nelle mani di giovani e coraggiosi compositori immersi nella cultura del nostro tempo: il risultato è una musica che non ha paura di incontrare linguaggi apparentemente distanti ma ne è, anzi, una naturale sintesi.
Lo spettacolo avrà come titolo: Folkestra&Folkoro feat Gigi Biolcati: One Man Orchestra. Si tratta di una nuova produzione musicale realizzata con la collaborazione del percussionista e cantante piemontese Gigi Biolcati. One-Man-Orchestra è uno spettacolo unico in cui composizioni originali per one-man-band vengono orchestrate per l’ensemble Folkestra&Folkoro. E’ proprio questa estensione “da uno a orchestra e coro” a dare nuova vita alle canzoni di Da Spunda, disco d’esordio dell’artista, i cui testi narrano il tentativo di trasformare le difficoltà della vita in opportunità per migliorarsi e rinnovarsi. Lo spettacolo alterna alcuni arrangiamenti di melodie tradizionali vercellesi alle composizioni di Biolcati, arricchite di nuovi significati grazie alle sapienti orchestrazioni di Filippo Ansaldi, Nicolò Bottasso e Marta Caldara.
Il concerto è organizzato dall’Associazione Corale I Polifonici del Marchesato con la collaborazione dei gestori dell’area “Un Po di sosta ai piedi del Monviso” e del Comune di Paesana.
Il terzo concerto è in programma sabato 22 luglio (ore 21) nel parco del Castello della Manta. Artefici di una serata magica saranno Piergiorgio Odifreddi e Lamberto Curtoni, che presenteranno “Il Discorso delle Comete”.
Fino al 22 luglio sarà possibile portare a casa l’abbonamento all’intera stagione di Suoni dal Monviso al prezzo di 18 euro.
Info: www.suonidalmonviso.it; info@polifonicidelmarchesato.it; tel. 349 3362980 – 349 3282223
folkestra e folkoro 3