Una preghiera e un ricordo personale. Nessuna dichiarazione ufficiale, ma una preghiera e il ricordo di quando con Elkann, andò a visitare la Maserati.

A pochi minuti dall’annuncio della morte dell’ex manager Fca Sergio Marchionne, mons. Cesare Nosiglia, arcivescovo di Torino, al termine della conferenza stampa indetta per spiegare le novità sul  pellegrinaggio dei giovani di Piemonte e Valle d’Aosta davanti  alla Sindone del prossimo 10 agosto,  ha detto:

Ho trovato Marchionne  una persona molta qualificata e umanamente esprimeva la sua vicinanza agli operai. La sua morte improvvisa colpisce tutti e ci richiama al Vangelo state pronti, perché non sapete né l’ora né il giorno.. Pregherò  il Signore perché lo accolga nel suo regno.