Domenica 8 dicembre alle ore 17:30 nel Palazzo Comunale di San Mauro Torinese (via Martiri della Libertà 150), sarà inaugurata la mostra d’arte contemporanea “Ezio Gribaudo e il Concilio Vaticano II. Tra l’Imperatore Santo e Papa Wojtyla”.

La mostra, a cura di Paola Gribaudo e Ioannis Kantzas, resterà aperta al pubblico con ingresso gratuito nella Sala Conferenze del palazzo fino al 26 dicembre.

Le opere in mostra nel Palazzo Comunale richiamano i grandi eventi del 2013. In particolare l’Anno della Fede, il cinquantenario del Concilio Vaticano II e l’Anno costantiniano oltre alla futura canonizzazione di Papa Wojtyla, che con Giovanni XXIII, sarà proclamato santo il prossimo 27 aprile 2014.

Le opere del maestro Gribaudo sono state esposte per la prima volta a Torino nel 1964 da Gian Enzo Sperone alla Galleria “il Punto”, nel 1965 a Roma alla Galleria Pogliani e nel 1963 da Cardazzo a Venezia alla Galleria del Cavallino e sono documentate nell’Enciclopedia del Concilio Vaticano II.

Ora, dopo cinquant’anni, sono raccolte in un volume Skira, accompagnate da testi inediti di don Andrea Pacini e Ivan Fassio oltre ad un’antologia di testi, da Albino Galvano a Luigi Carluccio, da Andreina Griseri a Giuseppe Marchiori, da Nicola Miceli e Martina Corgnati unitamente ad una poesia di Cesare Zavattini e ad un testo del Cardinal Francesco Coccopalmerio.

atenagora-e-paolo-v