Con un ordine del giorno collegato al bilancio regionale di previsione 2017-2019, approvato nella seduta del Consiglio regionale di ieri, i consiglieri regionali Valentina Caputo e Daniele Valle hanno impegnato la Giunta regionale a definire nuovi indirizzi in materia di interventi a favore delle persone disabili alle quali venga meno il sostegno familiare e a prevedere progetti personalizzati e co-progettati finalizzati a migliorare la qualità della vita di molte persone con disabilità e a realizzare, al contempo, ingenti risparmi in particolare in campo sanitario.

“Con questo ordine del giorno – affermano Caputo e Valle – intendiamo favorire la sperimentazione e il sostegno di nuovi modelli operativi indirizzati al “percorso durante e dopo di noi”, anche attraverso progetti personalizzati e coprogettati per disabili gravi e gravissimi del Piemonte, utilizzando parte del finanziamento nazionale aggiuntivo del Dopo di Noi, e richiedere la definizione di nuovi indirizzi in materia allo scopo di rispondere al desiderio dei genitori di disabili di assicurare ai figli tutte le cure e l’assistenza di cui necessitino dopo la loro morte o, comunque, quando non siano più in grado di prendersi cura di loro”.

“Il gruppo Pd ha chiesto alla Giunta di intervenire anche presso il Governo – concludono i Consiglieri Caputo e Valle – affinchè si prevedano interventi economici continuativi nel tempo a favore delle persone disabili prive di sostegno familiare per evitare sterili azioni di breve periodo”.

disabili