Un passeggino con doppio fondo e schermato contro i sistemi anti-taccheggio dei negozi. Questo lo stratagemma ideato da due donne moldave, residenti a Torino, per rubare nei supermercati senza destare sospetti.

L’inganno è stato scoperto lo scorso venerdì (20 settembre), dal personale del Self di Osasco, che hanno subito avvisato i carabinieri della compagnia di Cavour.

I carabinieri sono intervenuti arrestando una delle due donne, mentre l’altra è in stato di denuncia a piede libero. Dalle perquisizioni successive all’arresto, nella loro auto è stata ritrovata altra merce rubata durante i mesi scorsi, per un valore di migliaia di euro.

carabinieri