14 marzo 2015

 Nella mattinata di venerdì 13 marzo a Pinerolo, nell’auditorium Baralis, si è svolto un incontro pubblico organizzato dall’Assessorato alle politiche sociali della Regione Piemonte in collaborazione con la Città di Pinerolo.

L’iniziativa, alla quale è intervenuto l’Assessore alle Politiche sociali della Regione Piemonte, Augusto Ferrari, rientra nel calendario di appuntamenti promossi dalla Regione con l’obiettivo di raccogliere informazioni, aggiornamenti e osservazioni per la creazione di un nuovo “Patto per il Sociale”. Vale a dire uno strumento che possa costituire un vero e concreto supporto per fare fronte al sempre crescente numero di situazioni complesse e difficili che si presentano.

«Il progetto dell’assessore – ha commentato al termine della mattina Elvio Rostano, consigliere regionale PD – è quello di costruire per il Piemonte un “Patto per il Sociale” che consiste nel garantire i livelli minimi di assistenza.

Fino ad oggi sanità ed assistenza hanno spesso lavorato su due binari distinti, sovente a discapito degli assistiti. La collaborazione è un reciproco stimolo e credo che l’obiettivo sia quello di individuare una governance diversa, soprattutto del bilancio, che nella parte sanitaria deve riservare delle quote sociali.

Quest’ultime, inoltre, rappresentano un buon risparmio: la domiciliarità è più economica ma soprattutto più benefica per i pazienti.

cm

20150313_105258copia