Dieci spettacoli in abbonamento, cinque fuori abbonamento e tre recite scolastiche. Questi i numeri che compongono la gamma di proposte del Teatro Sociale di Pinerolo per la stagione 2016/2017. Si parte venerdì 21 ottobre: alle ore 10:30 recita scolastica; alle 21:15 (fuori abbonamento “Jazz Visions”) Ossi Duri e Marco Tardito in “L’anima della folla” (ingresso 12 euro, ridotti 8 euro). Sabato 12 novembre (fuori abbonamento) Ale e Franz in “Tanti lati latitanti”, regia di Alberto Ferrari. Martedì 15 e mercoledì 16 novembre alle 10:30 recita scolastica “Come vi piace” di William Shakespeare (scene Federica Parolini, regia Leo Muscato). Sabato 17 dicembre “Piccola società disoccupata” dal teatro di Rémi De Vos, con Ture Magro, Barbara Mazzi, Beppe Rosso; regia e drammaturgia di Beppe Rosso. Venerdì 20 gennaio “Le prenom” di Matthieu Delaporte e Alexandre de La Patellière (versione italiana di Fausto Paravidino) con Alessia Giuliani, Alberto Giusta, Davide Lorino, Aldo Ottobrino, Gisella Szaniszlò; regia di Antonio Zavatteri. Domenica 29 gennaio alle 16 (fuori abbonamento) “La traviata”. Giovedì 9 febbraio (fuori abbonamento) “Quello che non ho” – canzoni di Fabrizio De Andrè, con Neri Marcorè, Giua, Pietro Guarracino e Vieri Sturlini (voci e chitarre); arrangiamenti musicali di Paolo Silvestri, drammaturgia e regia di Giorgio Gallione. Mercoledì 15 e giovedì 16 febbraio alle 10:30 recita scolastica seguita da incontro/dibattito: “Milite ignoto quindicidiciotto”, uno spettacolo di e con Mario Perrotta, tratto da “Avanti sempre” di Nicola Maranesi e da “La Grande Guerra, i diari raccontano”; un progetto a cura di Pier Vittorio Buffa e Nicola Maranesi. Mercoledì 1 marzo, in occasione della Giornata Internazionale della Donna: “Divina” di Jean Robert-Charrier (adattamento di Anna Mazzamauro, regia Livio Galassi), con Anna Mazzamauro, Massimo Cimaglia, Giorgia Guerra, Lorenzo Venturini e un altro attore in via di definizione. Martedì 14 marzo “Una giornata particolare” di Ettore Scola e Ruggero Maccari (adattamento di Gigliola Fantoni, regia di Nora Venturini), con Giulio Scarpati, Valeria Solarino, Toni Fornari e con Guglielmo Poggi, Anna Ferraioli, Elisabetta Mirra, Paolo Minielli. Giovedì 30 marzo “Oblivion – The human jukebox” di Davide Calabrese e Lorenzo Scuda, con gli Oblivion (Graziana Borciani, Davide Calabrese, Francesca Folloni, Lorenzo Scuda, Fabio Vagnarelli), musiche di Lorenzo Scuda, consulenza registica di Giorgio Gallione. Domenica 9 aprile “Momenti di trascurabile in/felicità (Varietà dell’anima)” di Francesco Piccolo, con Ugo Dighero e Maurizio Lastrico, regia Giorgio Gallione. Giovedì 20 aprile “La bambina e il sognatore” di Dacia Maraini (regia di Ivana Ferri); con Lorenzo Bartoli e Lorenzo Paladini e con Bruno Maria Ferraro, Patrizia Pozzi, Giulia Maino, Luca Molinari e con la partecipazione della piccola Susanna Ferro . Lunedì 1 maggio in occasione della Festa del Lavoro (fuori abbonamento) “Cloruro di odio” da un’idea di Pierre Lucat in collaborazione con Groupe Supershock e Paolo Cipriano, regia di Jean Pierre Jouglet. Domenica 7 maggio “Il malato immaginario” di Molière (adattamento, ideazione dello spazio e regia di Ugo Chiti), con Giuliana Colzi, Andrea Costagli, Dimitri Frosali, Massimo Salvianti, Lucia Socci, Gabriele Giaffreda, Elisa Proietti.
Tutti gli spettacoli hanno inizio alle ore 21 tranne dove diversamente indicato. Il programma potrebbe subire variazioni. Biglietti e abbonamenti: abbonamento fedeltà (10 spettacoli) platea 160 euro, galleria 130 euro; abbonamento libero (4 spettacoli a scelta) platea 76 euro, galleria 64 euro; biglietto singolo platea intero 20 euro, platea ridotto 17 euro, galleria intero 18 euro, galleria ridotto 15 euro, loggione 10 euro (i posti del loggione sono messi in vendita esclusivamente ad esaurimento dei posti ordinari); la riduzione si intende per gli over 65 anni (gli under 18 hanno un prezziario speciale); biglietto famiglia (due genitori + due figli under 18) platea 55 euro, galleria 50 euro; biglietto giovani (14-28 anni) loggione 5 euro, galleria 10 euro; scuole: platea/galleria 8 euro, loggione 5 euro (il loggione è venduto solo una volta esauriti gli altri posti). Spettacoli fuori abbonamento (si intende per “ridotto” over 65 e under 18; negli spettacoli fuori abbonamento non sono praticati i biglietti famiglia e giovani): Ale e Franz platea e galleria intero 30 euro, platea e galleria ridotto 25 euro, loggione: 10 euro (ad esaurimento posti ordinari); “Quello che non ho” platea e galleria intero 30 euro, platea e galleria ridotto 25 euro, loggione 10 euro (ad esaurimento posti ordinari); “Traviata” platea e galleria intero 30 euro, platea e galleria ridotto 25 euro, loggione 10 euro (ad esaurimento posti ordinari); “Cloruro di odio” platea e galleria intero 10 euro, platea e galleria ridotto 5 euro; Ossi Duri e Marco Tardito in “L’Anima della folla” ingresso euro 12, ridotto euro 8.
Informazioni: Comune di Pinerolo – Ufficio Cultura, Turismo e Manifestazioni (0121.361271/361273 – manifestazioni@comune.pinerolo.to.it).

teatro sociale