La Guardia di Finanza di Torino, al temine di un’attività investigativa volta al contrasto della commercializzazione di prodotti illegali, ha sequestrato, presso tre attività gestite da imprenditori cinesi, oltre 10.000 prodotti, per un valore commerciale di oltre 20.000 euro, potenzialmente pericolosi per la salute dei consumatori. I Finanzieri della Compagnia di Pinerolo, che hanno eseguito gli interventi, hanno individuato migliaia di articoli, destinati anche a bambini, non conformi alle direttive della Comunità Europea e del Codice del Consumo Nazionale. Le attività commerciali controllate dalle Fiamme Gialle, situate nelle zone commerciali più note di Pinerolo, sono sostanzialmente strutturate come veri e propri centri commerciali. Una di esse, disposta su due piani, è dotata anche di un punto ristoro dal menù orientale. La merce sequestrata è stata posta a disposizione della Camera di Commercio competente che deciderà in ordine alla sua distruzione mentre i titolari delle attività rischiano sanzioni per oltre 25.000 euro.

 

guardia_finanza foto generica