Nel giorno di inizio del nuovo anno scolastico l’amministrazione comunale di Pinerolo ha diffuso un comunicato stampa per presentare lo stato attuale degli edifici scolastici cittadini.

Nido Tabona: ristrutturazione e ampliamento dei servizi igienici di una sezione con l’aumento delle postazioni da due a sei. Creazione di una ulteriore uscita di sicurezza per mezzo della quale è stato possibile depositare la SCIA antincendio presso i vigili del fuoco di Torino.

Scuola primaria C. Battisti: è stato eseguito un intervento di verifica e messa in sicurezza del cornicione prospiciente l’ingresso su Piazza Banfi e realizzata la controsoffittatura di due aule che presentavano una dispersione termica eccessiva, potenziando, inoltre, l’illuminazione artificiale con nuove plafoniere a led.

Complesso scolastico di Via Montegrappa: rinnovata la validità del certificato di prevenzione incendi.

Scuola Parri: realizzazione dell’imbiancatura delle attuali classi prime. Specifici micro interventi di manutenzione ordinaria nelle aule e nei bagni.

Dal punto di vista progettuale vanno segnalati  l’inserimento nella graduatoria regionale di 6 Progetti preliminari inerenti l’edilizia scolastica, presentati in seguito al bando, con scadenza 8 maggio scorso, grazie ai quali potranno essere svolti lavori  di adeguamento sismico nelle scuole Collodi, Anna Frank, Nino Costa, Palestra di Piazza Guglielmone; nello stesso bando, Pinerolo è in graduatoria per l’adeguamento antincendio delle scuole S. Pellico e Brignone.

Oltre al suddetto bando il Comune è stato aggiudicatario di un bando regionale inerente l’efficientamento energetico della scuola Collodi e Puccini.

I lavori del cantiere allestito nel mese di maggio presso la scuola Brignone, che porteranno al miglioramento sismico dell’edificio, continuano come da cronoprogramma e le 6 classi a tempo prolungato inizieranno le lezioni presso la scuola primaria C. Battisti, mentre le restanti 6 a tempo normale rimarranno nell’edificio. I lavori termineranno entro l’estate prossima.