Nell’attesa delle prime mosse della maggioranza del sindaco Luca Salvai, il gruppo Pd di Pinerolo ha dato il via alle prime attività come minoranza consiliare.

«Il gruppo consiliare del Pd – si legge in un comunicato – ha depositato alcuni atti che cercano di partire dal programma a 5 Stelle per evidenziarne le contraddizioni e anche la debolezza e, allo stesso tempo, di lavorare sui contenuti nel programma per #LaCittàCheVerrà».

«Da un’interrogazione sul futuro della Cavallerizza Caprilli, ormai destinata all’inutilizzo dopo la chiusura del Centro Ippico Militare ma patrimonio della Città, alla proposta di una deliberazione per l’istituzione del “Regolamento sulla collaborazione tra cittadini e Amministrazione per la cura e la rigenerazione dei beni comuni urbani” con un’interrogazione sui contenuti del programma del Movimento 5 Stelle sui temi della partecipazione».

Attraverso il Consigliere Elvio Rostagno il Pd ha inoltre ottenuto, per il 18 luglio, l’audizione del Consiglio di Amministrazione di Acea uscente per parlare delle prospettive future dell’azienda.

Inaugurazione sede PD Pinerolo