22 dicembre 2014

Saitta: nessun ridimensionamento per l’ospedale

C’era anche l’assessore regionale alla sanità Antonio Saitta, giovedì 18, all’inaugurazione della nuova sala di “Svolta donna” nei locali dell’Ospedale Agnelli di Pinerolo. Si tratta di uno spazio, collocato al V piano, dove le volontarie dell’Associazione potranno ricevere le telefonate del numero verde e procedere allo smistamento delle diverse esigenze agli specialisti (medici, psicologi, avvocati…). «Prossimamente analoghe sale saranno aperte anche ad Orbassano e Rivoli – spiega Laura Zoggia, presidente di “Svolta donna” -. Quella di Pinerolo, però, sarà il punti di riferimento di tutta l’ASL To 3».
Dopo l’inaugurazione Saitta ha incontrato i sindaci del territorio nel Municipio di Pinerolo, davanti al quale erano presenti alcuni manifestanti che protestavano contro i numerosi “tagli”.
L’assessore regionale alla sanità ha garantito che l’Ospedale di Pinerolo, a differenza di altri presidi, non subirà ridimensionamenti e che nel 2015 terminerà il commissariamento, quindi ogni reparto tornerà ad avere un primario. Sul tema sanità si costituirà anche un gruppo di lavoro per capire le esigenze del territorio e valutare eventuali migliorie che non vadano però ad incidere sul bilancio.

C.M.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA