26 gennaio 2016

Un film che parla di attualità, di valori sociali, di  lavoro e dei rischi che spesso si corrono pur di lavorare. “Un posto sicuro” è la pellicola firmata da Francesco Ghiaccio che a Pinerolo, presso la sala 5cento del cinema Italia, sarà proiettata giovedì 4 febbraio. Ambientata nella località di Casale Monferrato, la vicenda ruota attorno agli interpreti principali – Marco D’Amore, Giorgio Colangeli e Matilde Gioli – che si fanno portatori, con le loro storie drammatiche, del sentimento di rinascita di una città che pur avendo sofferto, per via delle dure conseguenze affrontate da decine di ignari operai della fabbrica di Eternit, vuole ricominciare.

Proiettato con due differenti orari, alle 10:30 per le scuole e alle 21 per tutti coloro che desiderano prenderne visione, alla fine del film saranno presenti in sala il regista Francesco Ghiaccio e il protagonista Marco D’Amore.

«Abbiamo ritenuto importante portare a Pinerolo il film di Francesco Ghiaccio – ha commentato il sindaco Eugenio Buttiero –. Con questa pellicola si intende dare al pubblico l’occasione di riflettere,  nonché riportare l’attenzione su una vicenda che ha scosso l’intero Paese. In particolare – ha concluso il sindaco – invito le scuole a prendere in considerazione l’iniziativa, in quanto credo sia davvero importante trasmettere la conoscenza di vicende come quella dell’Eternit alle nuove generazioni».

 

Film - Un posto sicuro