Dopo le dimissioni dell’assessore all’ambiente Spinelli, il sindaco di Pinerolo, Luca Salvai, ha ridefinito le deleghe agli assessori “fedeli”.

Il Sindaco tiene per sé: Affari generali; Rappresentanza istituzionale e rapporti con altri Enti; Polizia Municipale e Amministrativa; Sicurezza e controllo del territorio; Anagrafe, servizi demografici e cimiteriali; Informatizzazione ed agenda digitale; Gestione del Personale; Controllo di gestione; Società partecipate; Politiche Finanziarie e tributi; Controllo, supervisione rotazione e trasparenza sugli affidamenti diretti; Controllo di gestione; Gestione del processo di organizzazione snella (lean gevernement).

Christian Bachstadt Malan Camusso, assessore ai lavori pubblici, si occuperà di  Manutenzione ordinaria e straordinaria del patrimonio pubblico; Programmazione e progettazione di opere pubbliche; Edilizia scolastica; Decoro, arredo urbano e riqualificazione urbana; Manutenzione impianti sportivi; Verde pubblico; Riassetto idrogeologico del territorio;  Politiche energetiche e di efficientamento energetico degli edifici pubblici; Ambiente; Controllo qualità dell’aria e dell’acqua; Rifiuti; Aree mercatali; Agricoltura.

Francesca Costarelli, assessore  alle attività produttive, turismo, manifestazioni e sport si occuperà di Politiche  sul turismo e rapporti con Turismo Torino e Provincia; Organizzazione e gestione eventi; Politiche di promozione della Città; Politiche giovanili; Sport; Pari Opportunità; Rapporti con la Pro Loco; Gemellaggi; Comunicazione; Formazione professionale; Attività Produttive; Commercio; SUAP; Coworking.

Antonella Clapier, assessora all’istruzione, si occuperà di Scuola e rapporti con Direzioni Didattiche; Asili Nido; Mense scolastiche; Trasporti scolastici; Pre e post scuola; Progetti di didattica e formazione con le scuole.

Lara Pezzano, assessora alle politiche sociali e sanitarie e lavoro, si curerà di Politiche di inclusione e di solidarietà sociale; Politiche di prevenzione; Sanità, rapporti con l’ASL e con la Conferenza dei Sindaci ASL; Rapporti con il CISS; Casa, emergenza abitativa e sostegno alla locazione; Rapporti con le Associazioni di volontariato; Lavoro; Programmi di sostegno al reddito e borse lavoro; Sviluppo iniziative imprenditoriali sul territorio; Immigrazione.

Martino Laurenti, assessore alle politiche culturali e di cittadinanza attiva, si occuperà di valorizzazione e recupero dei beni culturali e del centro storico; Biblioteche e archivi; Teatri; Musei civici; Corelli; Rapporti con le Associazioni culturali; Aule studio; Partecipazione e strumenti di cittadinanza attiva; Fund Raising e partecipazione a bandi; Alternanza scuola-lavoro.

Giulia Proietti, infine, assessora all’urbanistica e patrimonio si occuperà di Urbanistica e gestione del territorio; Edilizia pubblica e privata; Strumenti urbanistici esecutivi; Pianificazione commerciale (piani del commercio urbano); Programmazione e pianificazione in materia di viabilità e mobilità sostenibile; Trasporti urbani ed extra-urbani;  Patrimonio.