23 febbraio 2016

Questa mattina a Torino, nella Sala Colonne del Palazzo Civico è stato presentato ufficialmente il concorso internazionale di musica da camera “International Chamber Music Competition Città di Pinerolo e Torino – Città metropolitana”. 

L’edizione 2016 del concorso, unico in Italia facente parte della World Federation of International Music Competitions di Ginevra ad aprire al duo, trio, quartetto, quintetto e sestetto anche con pianoforte, si svolgerà tra Pinerolo e Torino dal 29 febbraio al 6 marzo 2016, mantenendo intatta la sua vocazione, ribadita dalle parole di Eugenio Buttiero, Sindaco di Pinerolo e di Roberta Falzoni, Assessore alla Cultura: «L’ICM Competition guarda ai giovani artisti e offre loro l’opportunità di esibirsi di fronte a una Giuria di musicisti di livello internazionale, rappresentando così un momento importante nella loro carriera e nello loro crescita artistica».

Sono più di 50 e vengono da tutto il mondo le formazioni under 33 di musica da camera, circa 150 artisti, che si contenderanno il montepremi di 23.000 euro messo in palio dal Concorso, assegnato da una giuria formata da musicisti di rilievo e prestigio internazionale, e il premio del pubblico, che offrirà ai votanti la possibilità di vincere un viaggio in una città italiana.

Le formazioni partecipanti sono: Duo Inspiro (Bielorussia, Ucraina); Avanesian Duo (Russia); Duo Ad Libitum (Ungheria); Yuri Dzhanibegov – Vitaly Egorov (Russia); Klee Quartet (Giappone); Duo Pavlov – Ermilova (Russia); P. E. S. Duo (Austria); Stevan Nemanja (Serbia); Cantilena Chamber Duo (Georgia); Lomeiko – Suhanova Duo (Nuova Zelanda, Lettonia); Affetto Piano Trio (Polonia); Furiant Quartet (Italia, Romania, Slovenia); Duo Giliazutdinov – Kamalova (Russia); Duoluping_xin (Cina); Duo Sonoro (Ucraina); Andreev – Ivanova Piano Duo (Russia); Leivategija – Chernichka DUO (Estonia, Russia); Trio Hélios (Francia); Duo Schäffer-Jegunova (Germania, Lettonia);Stratos Quartett (Austria, Repubblica Ceca, Giappone); Duo Mockingjay (Spagna / Taiwan, Taiwan); Evenos String Quartet (Serbia, Grecia, Belgio); Chamber duet Narbekov M. – Omirbekova M. (Kazakhstan); David & Elena Duo (Russia); Oskar Duo (Francia, Russia); Duo Urba (Germania, Kazakhstan); Duo Federiciano (Italia); Duo Hoffnung (Giappone); Duo Echos (Italia); Ludens Piano Trio (Romania); Mitsui-Nitahara Duo (Giappone); Duo Mercuria (Spagna, Germania); Duo Brecht/Lee (Germania, Corea); Duo Volo (Corea); Trio Kanon (Giappone, Italia); Skrypa-Zuiko duo (Ucraina); DuoKelberg – Lekanova (Russia); Quartetto Fauves (Italia); Piano Duo “MainTone” (Russia); Maila Laidna-Tiiu Sisask (Estonia); Quartetto Mitja (Italia); Duo Goliat/Kur (Polonia); Duo Miroir (Italia); Duo Buzea Li (Francia, Cina); Duo Musset-Dechambre (Francia); Quartetto Indaco (Italia); IMPERTO Piano Trio (Polonia); Chopin Piano Quintet (Polonia).

«Il fronte, solidissimo, da cui deriva la nostra reputazione internazionale, è costituito dal prestigio e dalla trasparenza assoluta nell’operato delle Giurie, i cui componenti sono impegnati anche quest’anno in un lavoro particolarmente intenso, visto l’altissimo numero dei partecipanti – racconta Laura Richaud, Direttore artistico del Concorso -. Con il lavoro degli uni e con quello degli altri sarà costruito il risultato artistico della nostra manifestazione, proposto all’attenzione di tutti lungo le varie selezioni che si terranno nella sala concerti dell’Accademia di Musica di Pinerolo e specificamente nel Concerto dei Vincitori, al quale la collocazione, per la prima volta nella sala del Conservatorio di Musica G. Verdi di Torino, attribuisce particolare solennità».

Come da tradizione, le prove eliminatorie e le semifinali del Concorso, che si terranno presso la Sala concerti dell’Accademia di Musica di Pinerolo dal 1 al 5 marzo 2016, offrono al pubblico (ingresso gratuito, ore 9-13/14-19) la possibilità di godere a pieno l’atmosfera brulicante ed emozionante di una competizione di fama mondiale, e insieme l’occasione di ascoltare dal vivo alcuni dei migliori giovani musicisti del panorama internazionale.

La finale, giornata che si terrà domenica 6 marzo 2016 nella prestigiosa Sala Concerti del Conservatorio di Torino (ore 9-17 finale; ore 20:30 – 23:00 concerto dei cinque gruppi finalisti, festaconclusiva e premiazione), vede protagonista anche il pubblico, che potrà affiancare il proprio voto a quello di una giuria d’eccezione che vede collaborare Andrea Lucchesini (Italia, presidente), Dimitri Ashkenazy(Islanda), Robert Atchison (Regno Unito), Pavel Gililov (Russia), Yovan Markovitch (Francia), HaraldSchoneweg (Germania), Marco Zuccarini (Italia). Tra i votanti sarà estratto il fortunato vincitore di un viaggio in una città italiana.

Promotore del concorso è l’Accademia di Musica di Pinerolo che da 20 anni opera sul territorio pinerolese con corsi annuali, stagioni concertistiche, stage estivi, concorsi internazionali. Ha al suo attivo più di mille concerti e la creazione di un’orchestra e di un coro. Da sempre sostiene i giovani di grande talento, li forma con docenti di fama internazionale, crea per loro occasioni pre-professionali; offre concerti per le scuole dalla prima infanzia alle superiori.

_______________

Le foto sono di Antonio Polia. Riproduzione riservata (vita@diocesipinerolo.it)