19 maggio 2016

A meno di un mese dalle elezioni amministrative, Pinerolo si ritrova a raccogliere ancora una volta i cocci di Palazzo Vittone. L’esterno della (forse) futura sede dei musei civici perde i pezzi. Senza parlare degli interni al primo e secondo piano, al momento non accessibili e non utilizzabili.

Il nuovo sindaco sarà chiamato a dare risposte rapide e concrete. Lo hanno chiesto le associazioni culturali che hanno incontrato i candidati lo scorso 13 maggio nella sala “Pacem in terris” del Museo Diocesano. Lo chiedono i direttori dei Musei. Lo chiedono i cittadini tutti che vedono andare in frantumi uno degli edifici più rappresentativi di Pinerolo.