12 aprile 2014

Un emporio a misura d’uomo. Dove la possibilità di scegliere i prodotti si manifesta come uno spazio di dignità per i poveri. Questo è l’emporio solidale “Una Goccia”, inaugurato questa mattina a Pinerolo. Alla cerimonia erano presenti rappresentanti delle chiese cattolica e valdese, le autorità cittadine, i rappresentanti dei Club che hanno sostenuto l’iniziativa e soprattutto i volontari che, giorno dopo giorno, rendono possibile questo servizio.

L’assessora alle politiche sociali, Agnese Boni, ha ricordato come il difficile momento che sta attraversando il paese pesi in modo particolare sui comuni che si trovano ad affrontare emergenze di vario genere (alimentare, abitativa, occupazionale) con mezzi molto ridotti. Il Vescovo e don Bruno Marabotto hanno ricordato che questa risultato è un segno ma anche il frutto di un cammino che non può essere interrotto. Davide Rosso, della comunità valdese, ha infine richiamato le radici ecumeniche che 22 anni fa hanno caratterizzato la nascita del centro d’ascolto.

Per il presidente del Centro Ecumenico di Ascolto, Mario Bert, e per tutti i volontari un lungo e sentito applauso da parte dei numerosi presenti che hanno assiepato non solo i locali dell’emporio ma anche via del Pino.

 

Pa.To.

una goccia P1290014 - Copia Emporio solidale

emporio