16 giugno 2015
Pinerolo. A 15 mila euro è ammontato l’importo dell’assegno donato da Enel Cuore e i consulenti del Punto Enel di Pinerolo alla Croce Verde, l’associazione che svolge importanti servizi sanitari di emergenza e di trasporto rivolti a tutti i cittadini. L’iniziativa, facente parte del più ampio progetto “Nel Cuore del Punto Enel”, si era infatti preposta l’obiettivo di erogare un contributo a sostegno di 16 progetti di solidarietà; proposti da Onlus o da organizzazioni no-profit e selezionati dai Punti Enel che si sono distinti per gli importanti obiettivi raggiunti.
Il 12 giugno, alla cerimonia di consegna dell’assegno che ha consentito l’acquisto di 18 defibrillatori da installare nelle scuole della città (6 istituti superiori, 4 scuole secondarie di primo grado e 8 scuole elementari), sono intervenuti Giampiero Clemet, vice Sindaco di Pinerolo, Agnese Boni, assessore alle politiche sociali del comune, Mario Mauri, responsabile mercato di Enel per il Piemonte e la Liguria, e Maria Luisa Cosso, presidente della Croce Verde di Pinerolo, «la cui preziosa attività – come ha precisato Mauri – è apprezzata e riconosciuta da anni».

Defibrillatore Sestriere