Ieri a Pinerolo è stato firmato un protocollo d’intesa tra ASL TO3, Comune di Pinerolo, A.V.A.S.S. e Ditta Alessio, relativa al recupero del cibo avanzato dalla mensa dell’Ospedale Civile E. Agnelli.
Firmatari, il direttore medico dell’Ospedale Roberto Sacco, l’assessore alle politiche sociali Lara Pezzano, e i rappresentanti di A.V.A.S.S. Pinerolo e Ditta Alessio che ha in gestione l’appalto della mensa.

L’intento di questo protocollo è quello di dare seguito alla legge del 2016 per la riduzione degli sprechi alimentari e farmaceutici.
«Il valore aggiunto che riteniamo di segnalare – ha commentato Pezzano –  è dato dal sostegno e dal finanziamento della Compagnia di San Paolo che ha promosso la creazione di voucher per le persone che si occuperanno del trasporto di questo cibo, un intervento finalizzato anch’esso all’inclusione sociale e al sostegno al reddito delle fasce più deboli. Tale progetto lo si può guardare, in sintonia con alcuni atti già in essere, in un’ottica più allargata di lotta alla povertà unita alla lotta agli sprechi, che siano alimentari o di altra natura.

 

Cibo sprecato