01 maggio 2014

L’associazione culturale Crab Teatro e il Comune di Pinerolo, in collaborazione con l’Anpi (Associazione Nazionale Partigiani d’Italia) ha presentato mercoledì 30 aprile, presso il Teatro Sociale di Pinerolo, il recital “Avevamo vent’anni”.

 
Uno spettacolo interpretato da studenti degli Istituti superiori di Pinerolo, che hanno voluto «ricostruire pensieri, paure, fatiche e scelte di vita quotidiana dei giovani che nel 1943-45 diedero vita alla stagione che ci ha procurato la libertà. Senza retorica e trionfalismi, con ricerca di autenticità», come spiega l’autore del testo Elvio Fassone, già magistrato e senatore della Repubblica.

 
Venticinque i giovani che, nei sette mesi di preparazione dello spettacolo, sono cresciuti insieme ai registi Eloisa Perone e Pierpaolo Congiu, del Gruppo teatrale Crab di Torino. «Sono diventati sempre più consapevoli dell’importanza del loro ruolo all’interno del gruppo, ma anche, grazie alla fiducia con cui l’autore ha consegnato loro il suo testo, del loro impegno e presenza. La curiosità e la creatività hanno fatto loro dei testimoni dai quali possiamo ancora imparare», ha commentato Eloisa Perone al termine del recital.

 
Scenografia sobria e spoglia, per lasciare spazio alle parole del testo corredato da documenti d’epoca e citazioni di protagonisti. Semplice la gestualità degli attori sul palcoscenico, che hanno abilmente dato vita ai pensieri dei giovani protagonisti attraverso la loro voce.

Simona Valcarenghi

Avevamo 20 anni