28 settembre 2015

Quello della sanità, e in particolare dell’AslTo3, sta diventando un tema centrale nelle discussioni sul pinerolese. Dopo il piano di riordino annunciato dalla direzione dell’AslTo3, si alzano mille voci sull’argomento con il M5S, particolarmente critico, che è stato il primo a parlarne.

L’ultima in ordine di tempo è quella del PD di Pinerolo che annuncia per giovedì 1 ottobre (ore 21) un incontro sul tema presso la sua sede di via Silvio Pellico

«Verranno presentati – comunica il partito – i risultati del nostro impegno diretto e le ulteriori iniziative che il Partito intende portare avanti in vista della manifestazione dei Sindaci del prossimo 10 ottobre. Saranno presenti la senatrice Agnese Boni e il consigliere regionale Elvio Rostagno».

«Quanto apparso su una testata – aggiunge il comunicato – giornalistica locale che attribuisce i meriti del “salvataggio” dell’Ospedale di Pinerolo al Movimento 5 Stelle è palesemente falso e pertanto distorce la realtà dei fatti».

Il partito democratico di Pinerolo «ha messo a disposizione la propria sede quale luogo di confronto ed analisi con i medici e gli operatori delle strutture sanitarie del pinerolese, e si è impegnato attivamente attraverso l’impegno diretto messo in campo da Elvio Rostagno, dal Sindaco Buttiero e dall’Assessora Boni, per far sì che la riorganizzazione prevista non intaccasse la qualità e il livello dei servizi offerti dall’Ospedale di Pinerolo e la continuità di cura sul territorio».

«Il risultato di tale lavoro è stato un lungo documento presentato alla Regione nel quale i Sindaci avanzano ulteriori richieste di modifica all’Atto Aziendale per l’ASLTO3 presentato nelle scorse settimane e che peraltro già contiene alcune delle modifiche proposte nei mesi scorsi».

Inaugurazione sede PD Pinerolo