Nella biblioteca diocesana G. Bonatto in mostra preziosi libri di teologia

La biblioteca diocesana Giulio Bonatto propone, dal 17 al 26 maggio, la mostra di volumi antichi “Conoscere per credere”. «In occasione dell’Anno della Fede – afferma la direttrice Franca Bianchi Morali – è nostro desiderio esporre al pubblico i libri, i commentari e le opere che sono serviti per lo studio approfondito della fede nella nostra diocesi e in particolare presso il seminario vescovile». I testi esposti riguardano la teologia dogmatica e comprendono il periodo che va dal ‘500 al ‘700 e che sono pervenuti attraverso i secoli alla biblioteca seminarile per mezzo di donazioni, soprattutto di vescovi e prelati. Troviamo ad esempio i testi di studio del primo vescovo Jean Baptiste D’Orliè de Saint-Innocent, insigne studioso. A lui sono appartenuti commentari e opere dei Padri della chiesa del ‘500. «È un itinerario della fede che è stata trasmessa alle generazioni. Per avere una fede solida e adulta bisogna documentarsi, studiare sulle orme dei Padri che hanno cercato di capire Dio e lo hanno interpretato. Qui abbiamo molti libri che fanno parte del gruppo iniziale della biblioteca del seminario. È commovente pensare che attraverso i secoli i futuri sacerdoti hanno formato e rafforzato la loro fede proprio su questi testi: da Giovanni Crisostomo arcivescovo di Costantinopoli a Clemente teologo di Alessandria, da Martino Bonacina degli Oblati di Milano a Giacinto Chalvet domenicano di Tolosa, da Tommaso d’Aquino a Isidoro di Siviglia». Prosegue la direttrice: «La tenerezza e la ricchezza di un libro antico non sono solo nell’oggetto in sé come un pezzo di antiquariato ma, oltre alla bellezza della stampa e la raffinatezza dei caratteri, nella stima del contenuto, nella conoscenza del pensiero; è il pensiero degli antichi dal quale noi discendiamo nel bene e nel male. Sono certamente libri di pregio e di valore, però possiedono al loro interno un valore ancora più grande». E materiale per future esposizioni non manca.

L’inaugurazione della mostra presso la Biblioteca G. Bonatto (via Trieste, 40) si terrà venerdì 17 maggio alle ore 17 alla presenza del Vescovo di Pinerolo, Pier Giorgio Debernardi.

Orario di vista mercoledì e venerdì dalle 15 alle 18 e sabato e domenica dalle 16 alle 18;30 fino al 26 maggio.

 

Davide De Bortoli