Pinerolo. L’11 febbraio una singolare forma di protesta contro il decreto “Salva Italia” “Spegniamo le luci delle vetrine per due ore per non spegnerle per sempre”: questo è lo slogan che guiderà la protesta degli esercenti nel pomeriggio di sabato 11 febbraio, durante il quale sulle attività commerciali presenti nella città di Pinerolo calerà il buio in anticipo. Una singolare forma di contestazione, attraverso la quale la sezione pinerolese della Confederazione Nazionale dell’Artigianato intende schierarsi contro il decreto “Salva Italia” elaborato dal governo guidato da Mario Monti. E lo fa, in particolare, nei confronti della proposta di liberalizzazione delle licenze commerciali.

Vincenzo Parisi La locandina della manifestazione di protesta