Hockey. Gli agordini battono il Renon dopo essere stati in svantaggio per due terzi di gara Non un grande spettacolo, la prima semifinale (Alleghe-Renon) della Final Four di Coppa Italia che si sta svolgendo al PalaTazzoli di Torino. Almeno fino ai primi 59 minuti: quando mancavano 7 secondi alla sirena, il Renon conduceva per 2-1 ma 2 minuti gli agordini hanno ribaltato il risultato e la qualificazione alla finale. Nei primi 20 minuti è l’Alleghe a farsi preferire, con il Renon inoperoso sino alla fiammata di Tudin. E proprio questa marcatura, giunta in chiusura del primo periodo, cambia la gara: nella seconda frazione infatti, il Renon difende con tranquillità il vantaggio chiudendosi in difesa. Bene per gli altoatesini, meno per lo spettacolo che stenta a decollare. Il pareggio dell’Alleghe arriva al 48’, con Rocco che capitalizza al meglio un contropiede. Gli agordini sembrano in grado di prendere in mano le redini della gara, ma un goal di Jacina al 55’ spegne nuovamente le speranze dei ragazzi allenati da Tom Pokel. Sembra finita, ma a 7” dal termine il forcing finale dell’Alleghe porta Nicola Fontanive a segnare il goal del pareggio che significa Overtime. Nel primo minuto dei supplementari si completa la beffa per il Renon: Veggiato devia un disco in maniera fortunosa e segna la rete che vale il 3-2 finale. La prima finalista di questa Final Four è quindi il Renon, che domani affronterà in finale la vincente tra Val Pusteria e Valpellice, in programma questa sera alle 21.

NICOLÒ MOSCA