Hockey. La Valpe segna 4 goal ma non riesce ad evitare la sconfitta Terza partita di campionato, a Torre arriva il Val Pusteria. Il Valpellice è chiamato a confermare quanto di buono fatto vedere nelle prime due gare, ma la partenza non è incoraggiante: l’incontro è iniziato da appena 17 secondi e il Val Pusteria passa con Jensen. I biancorossi subiscono il colpo e due minuti più tardi arriva il raddoppio degli ospiti, firmato dall’ex capitano della Valpe Pat Iannone. Dopo i primi 10 minuti di dominio pusterese, i ragazzi di Flanagan prendono coraggio e al 12′ Brian Ihnacak, all’esordio in maglia biancorossa, segna il goal dell’1-2. All’inizio del secondo periodo arriva il meritato pareggio con Brodie Dupont che trafigge un distratto Aubin. La Valpe sembra poter controllare ma è Iannone, al 27′, castiga Parise dalla blu. Nel terzo periodo arriva il goal di Rob Sirianni (strepitosa partita anche questa sera, 1 goal e 3 assist) che al 48′ porta nuovamente in parità i biancorossi. Il Val Pusteria teme gli assalti e si rifugia nel proprio terzo difensivo, ma al 52′ un fortunoso goal di Tauber sposta nuovamente gli equilibri in favore dei lupi di Brunico. Il goal preso nel momento di maggior pressione taglia le gambe ai ragazzi di Flanagan, che subiscono ancora al 56′ quando Oberrauch trafigge Parise con un tiro non irresistibile. Prima del termine, c’è ancora tempo per il goal di Ihnacak, che firma la doppietta personale deviando un tiro di Sirianni. Negli ultimi 2 minuti Flanagan toglie il portiere, ma non basta: il Val Pusteria vince per 5-4 sul Valpellice e si porta al comando della classifica.

NICOLÓ MOSCA