13 maggio 2016

Giovedì 12 maggio, nell’ambito del colorato e avvincente Salone del Libro al Lingotto, presso lo Spazio Incontri del Padiglione Uno, la ditta Equilibra di Torino, specializzata in cosmesi e benessere a livello internazionale, in sintonia con varie realtà attive nel sociale, ha proposto l’antologia “Scriviamo un’altra storia” delle Edizioni Albatros.
Si tratta di una serie di racconti, un suggestivo caleidoscopio di fotografie, riflessioni, testimonianze scaturite sia dall’impegno di vip come Tarah Gandhi Bhattacharjee, Johan Galtung, Alessandro & Sonia Del Piero, Maurizio Costanzo, Dante Maffia, Giorgio Pasotti, Mirca Viola, Maria Rita Parsi, Lucia De Cristofaro, Simone Amato, Giuliana Ferraz, Patch Adams, che dalla buona volontà di ventiquattro autrici e autori  meno noti, scelti da una giuria, provenienti da varie Regioni d’Italia.

Tra i racconti in questione, è stato inserito nell’Antologia anche “Le streghe bruciano ancora” scritto da una collaboratrice di “Vita Diocesana Pinerolese”, Edi Morini.
I proventi della vendita del libro, distribuito sia nelle librerie che on line, verrà devoluto a cinque associazioni: Non da Sola onlus di Reggio Emilia, la Casa Rifugio Zefiro di Ancona, il Lumicino di Firenze, Svolta Donna di Pinerolo e Gruppo R-Gruppo Polis di Padova.
Presente in sala la Miss Italia Alice Sabatini, che sa coniugare perfettamente impegno quotidiano in favore dei meno fortunati, intelligenza e bellezza. Sul palco, si è distinta tra le organizzatrici Patrizia Mirigliani, che ci ha ricordato come il noto concorso di bellezza sia ora accessibile alle mamme e alle donne curvy per promuovere una mentalità nuova, basata sul rispetto. Figlia di Enzo, patron della nota manifestazione, Patrizia ha ricordato la ferma volontà del gruppo di conciliare buona salute, bon ton, prevenzione e cultura.

La famiglia Mirigliani promuove: Talking Stalking, contro lo stalking in sintonia con Codacons e i laboratori sartoriali nelle carceri femminili.
Tra i relatori: Rosanna Lambertucci, Elvia Grazi, Adriano Fiore.
L’iniziativa ha riscosso pieno successo e la sala era gremita di vincitrici, famigliari e fans.

Scriviamo un'altra storia