Egregio Direttore,

il gruppo pinerolese di Salvaiciclisti, con la presente, intende comunicare la volontà di interrompere la sua collaborazione con l’Amministrazione comunale perché le scelte da essa recentemente fatte, o programmate per i prossimi mesi, nell’ambito della mobilità ciclistica, non scaturiscono dal percorso fin qui condiviso.

In questi due anni l’attività è stata intensa e promettente ed entrambe le parti hanno lavorato con impegno e pragmatismo. Il movimento ha cooperato con l’Amministrazione  del Comune di Pinerolo sia tramite interventi di sensibilizzazione presso alcune scuole medie sia tramite approfondimenti di casi studio già sperimentati altrove, calati sulla realtà locale e da proporre a tutto il territorio del Pinerolese.

Al termine di quel periodo di collaborazione, a giugno 2013, con Amministrazione, Uffici Tecnici, Vigili Urbani e Politecnico di Torino, da noi coinvolto, abbiamo individuato, in totale accordo, cinque obiettivi condivisi, chiari e sostanziali:

  • Realizzazione della ciclovia su Corso Torino – Via Fenestrelle.
  • Provvedimenti concreti per la limitazione del traffico su Corso Torino.
  • Razionalizzazione, ripristino e manutenzione della segnaletica per la ciclabilità esistente.
  • Adozione di segnaletica “eccetto bici”  in viabilità a senso unico come in tante altre città italiane.
  • Introduzione delle zone 30 nei quartieri residenziali della città a partire dal centro cittadino.

Ad ogni passaggio formale l’Amministrazione comunale, nelle conferenze stampa così come nelle dichiarazioni ai giornali, ha evidenziato l’attività in corso ed il rinnovamento della mobilità cittadina quale aspettativa primaria della cittadinanza e del “Palazzo”.

Nel mese di ottobre 2013, però, abbiamo dovuto organizzare una manifestazione pubblica in cui si denunciava la lentezza degli interventi e si ribadivano gli obiettivi concordati.

Oggi, dopo ulteriori sei mesi di attesa, non possiamo che rilevare il mancato rispetto, da parte degli amministratori, di tutti gli impegni presi. Quanto precedentemente condiviso non è stato nemmeno, in alcun modo, recepito dalla Giunta a livello programmatico, con nostro sommo scoramento.

Da qui la nostra decisione di sospendere questa collaborazione con l’Amministrazione comunale.

 #Salvaiciclisti  Pinerolese

lettera