Alle 21:45 di questa sera un forte botto è risuonato in via Vescovado, a Pinerolo. L’esplosione è stata provocata dagli artificieri della Polizia per verificare il contenuto di una valigetta abbandonata accanto ad uno dei cancelli di accesso al Vescovado, proprio di fronte alla redazione di Vita Diocesana Pinerolese.

L’allarme è scattato in serata, mentre nella Cattedrale si celebrava una messa per ringraziare il vescovo Pier Giorgio Debernardi giunto al termine del suo mandato pastorale. I Carabinieri, rinvenuta la valigetta in via Vescovado angolo via del Pino, hanno subito isolato la via e allertato il parroco della Cattedrale che, al termine della messa, ha verificato che l’oggetto non appartenesse a nessuno dei sacerdoti presenti.

I Carabinieri sono rimasti sul posto fino all’arrivo degli artificieri della Polizia. Questi hanno fatto esplodere un piccolo ordigno che ha sventrato la valigetta, risultata completamente vuota.

Difficile capire se si sia trattato di uno smarrimento, di uno stupido scherzo o di un atto dimostrativo.