6 luglio 2015

Don Giovanni Piumatti è rientrato nella comunità di Muhanga in Congo dove da tanti anni svolge la sua missione di sacerdote. «Tanti anni fa sono partito per fare tante cose oggi per essere segno», ha detto sabato 4 luglio al termine della celebrazione eucaristica prefestiva rivolgendo un saluto alla comunità della parrocchia Sacro Cuore di Luserna alla vigilia del suo viaggio.  «Come si usa in famiglia è bello salutare quando uno arriva e anche quando uno parte». Con il suo stile famigliare ha spiegato: «Perché torno spesso qui in diocesi? Qui molti mi chiedono di raccontare l’Africa. A volte riesco a comunicare e a volte non riesco. Ma soprattutto perché è naturale mantenere i legami di amicizia e di parentela che si hanno». Ha poi raccontato «Perché parto? » Richiamando l’immagine della fiamma che brilla davanti al Santissimo Sacramento in ogni chiesa del mondo, don Giovanni ha condiviso il suo desiderio di essere come una fiamma che arde per indicare agli altri che c’è una Presenza. Qui a Pinerolo come là a Muhanga. Ha poi ringraziato Don Aldo, e la comunità e gli amici. Gli auguriamo di cuore buon viaggio e buona missione.

20150704_185021 20150704_185236