24 aprile 2015

L’ordinazione contemporanea di cinque nuovi preti è un fatto decisamente insolito. E altrettanto gioioso, soprattutto in tempo di crisi di vocazioni. L’appuntamento con questo evento è per questa sera, nella Cattedrale di Pinerolo. Durante la celebrazione eucaristica, che avrà inizio alle ore 20:30, il vescovo Pier Giorgio Debernardi ordinerà sacerdoti cinque diaconi del seminario Redemptoris Mater di Luserna che dall’ottobre 2014 hanno iniziato il loro servizio in diverse comunità della diocesi.

Ognuno ha un suo percorso umano, vocazionale e pastorale.

Maurizio Pietrolungo ,originario di Pescara, ex lavoratore presso una industria alimentare, è approdato a Pinerolo e in questi mesi ha svolto il suo ministero di diacono presso la parrocchia San Francesco da Paola di Torino.

Michele Bordonaro è originario di Canicattini Bagni, provincia di Siracusa. A Pinerolo da quando aveva 18 anni ha ora concluso la sua formazione dopo l’esperienza vissuta a Riva prima del diaconato e nel Cammino Neocatecumenale in Sicilia e Calabria. Da diacono ha svolto il suo servizio nella parrocchia di San Genesio di Perosa Argentina oltre che come cerimoniere del vescovo.

Braulio Mancilla Cosio, messicano di Colima, ha assecondato la sua chiamata vocazionale germinata  durante la giornata mondiale della gioventù di Toronto. Ho svolto negli ultimi anni una missione “Ad gentes” a Montpellier e un anno in Costa d’Avorio. Il diaconato lo ha speso presso il Seminario Redemptoris Mater di Luserna.

You nsong Kon Lorenzo ha 58 anni. Originario della Corea del Sud, è stato battezzato con sua madre prima della persecuzione della Chiesa coreana. È stato in seminario in Giappone e poi, tramite il Cammino, è giunto a Pinerolo. Qui ha studiato e raggiunto il diaconato. Poi è ritornato in missione in Giappone dove la Chiesa cattolica è minoritaria e bisognosa. Tornerà per ricevere il secondo grado dell’ordine, incardinato nella diocesi di Pinerolo.

Yizreel Guerrero Navas, originario della Colombia, è da anni in Italia. Dopo l’ordinazione diaconale ha svolto il suo servizio nella parrocchia di Pinasca.

 Ives Coassolo

Redemptoris Mater