Sabato 30 aprile Veglia di Preghiera a Pinerolo Saranno tre le celebrazioni della Beatificazione fortemente caratterizzata da alcuni elementi particolari che vogliono sottolineare la ricchezza della personalità del nuovo Beato e nel contempo il grande impatto che il suo pontificato ha avuto nella vita della Diocesi di Roma e nel mondo intero.
Si inizia con la Veglia del 30 aprile al Circo Massimo (dalle ore 20 alle 22,30). La celebrazione della Veglia sarà articolata in due parti. La prima sarà una celebrazione della memoria dedicata alle parole e ai gesti di Giovanni Paolo II. Seguirà una solenne processione in cui verrà intronizzata l’immagine di Maria Salus Populi Romani, accompagnata dai rappresentanti di tutte le parrocchie e cappellanie diocesane. La celebrazione proseguirà con le preziose testimonianze di alcuni stretti collaboratori del Papa, il cardinale Stanislaw Dziwisz, Joaquín Navarro-Valls, ex direttore della Sala Stampa della Santa Sede e la testimonianza di suor Marie Simon-Pierre, la cui guarigione miracolosa ha aperto la via per la beatificazione. Al termine di questa prima parte seguirà il canto del “Totus tuus”, composto per il 50° dell’ordinazione sacerdotale di Giovanni Paolo II e tante volte eseguito in sua presenza nelle celebrazioni diocesane. La Veglia si concluderà con la recita dei Misteri Luminosi del Santo Rosario, introdotti proprio da Papa Giovanni Paolo II.
La seconda celebrazione in programma è la messa di beatificazione del 1° maggio, in Piazza San Pietro alle ore 10, presieduta da Benedetto XVI. Al termine della formula di beatificazione, quando si scoprirà l’Arazzo che raffigura il nuovo Beato, verrà cantato l’Inno del Beato in lingua latina. Al termine della cerimonia di Beatificazione, il Papa e i Cardinali concelebranti si dirigeranno all’Altare della Confessione per raccogliersi in preghiera davanti al feretro che custodisce le spoglie di Giovanni Paolo II. A partire da questo momento, la venerazione delle spoglie del nuovo Beato sarà possibile a tutti i fedeli.
Infine, lunedì 2 maggio, sarà celebrata la Messa di ringraziamento, alle ore 10:30, in Piazza San Pietro. La celebrazione sarà animata dal Coro della Diocesi di Roma con la partecipazione del Coro di Varsavia e dell’Orchestra Sinfonica di Wadowice (Polonia).
Chi non potrà partecipare dal vivo potrà comunque seguire tutte le celebrazioni sul portale internet http://pope2you.net
Sabato 30 aprile a Pinerolo, presso il Santuario Sacro Cuore dei Padri Oblati, il vescovo Pier Giorgio Debernardi presiederà una Veglia di Preghiera a partire dalle ore 20.45. La locandina della Veglia di preghiera diocesana