Chiesa

Pinerolo. Mercoledì 26 aprile arriva il congolese John Mpaliza

Alle ore 21 di mercoledì 26 aprile a Pinerolo, nella sala “Pacem in Terris” del Museo Diocesano (via del Pino, 49), John Mpaliza parlerà sul tema “Le vittime della nostra ricchezza: Coltan – Cobalto – Congo”. Nato nella Repubblica Democratica del Congo, è cittadino italiano e vive a Reggio Emilia. Ingegnere informatico, ha lavorato a lungo presso il Comune della sua città, lasciandolo nel 2014 per diventare Peace Walking Man, un camminatore per la pace. Alcune delle sue marce più famose: dalla  marcia  Reggio-Reggio (da Reggio Emilia a Reggio Calabria), alla marcia Reggio-Helsinki, a quella da Reggio Emilia a...

Leggi

Perché mi hai veduto, tu hai creduto

Riflessioni sul vangelo della Domenica della Divina Misericordia (ANNO A) 23/04/2017 a cura di Luca Rubin   Perché mi hai veduto, tu hai creduto Gv 20,19-31 Anna (nome di fantasia) è una bimba di 8 anni, tolta alla sua famiglia di origine per gravi situazioni di violenza fisica e psicologica, e affidata a una comunità per minori. Ha una dote innata per l’arte, i disegno, il colore, e ogni volta mi dice: “oggi disegno!” Ogni volta disegna case, di diverse forme, colori e dimensioni. Ma ogni volta le porte e le finestre di quelle case sono chiuse, sprangate, invalicabili, proprio...

Leggi

Pastorale sociale della diocesi di Pinerolo: l’impegno per la sicurezza sul lavoro è prioritario

Purtroppo è morto l’operaio della Zincoplating, un’azienda di Moncalieri, che il 10 aprile era rimasto intossicato dall’acido cloridrico inalato durante la pulitura di una cisterna per la zincatura: rimangono gravi le condizioni del responsabile dell’azienda che aveva tentato di soccorrerlo. Ad essi va grande rispetto ed una preghiera: come ricorda Sant’Ambrogio, ripreso nel Compendio della Dottrina Sociale della Chiesa n. 265, «ciascun lavoratore è la mano di Cristo che continua a creare e a fare del bene». Il luogo dell’incidente è stato messo sotto sequestro dalla Procura della Repubblica che procederà ad accertare cause, dinamiche ed eventuali responsabilità. Questo...

Leggi

Era ancora buio

Riflessioni sul Vangelo della DOMENICA DI PASQUA – RISURREZIONE DEL SIGNORE (ANNO A) a cura di Luca Rubin Si recò al sepolcro di mattino, quando era ancora buio (Gv 20,1-9) Ormai rifiutiamo le favole, demitizziamo, desacralizziamo e uniformiamo tutto al nostro debole pensiero, per non correre rischi, per non rimanere illusi e delusi, perché troppe volte siamo rimasti fregati da belle parole, ci avevamo creduto, sperato, e poi il nulla, la disillusione più amara di essere stati sedotti e abbandonati. Il vangelo sta facendo la stessa fine: “favole dei preti, tutte cose inventate, è da duemila anni che ce...

Leggi

A-i rivrà la Pas?

Con questa poesia di Carlin Porta, la redazione di Vita Diocesana augura a tutti i lettori una buona e santa Pasqua.     A-i rivrà la Pas?   Neuve grame e brute as levo ’nt l’aria an costi temp burios dël di d’ancheuj, guère crue, arvire corme ’d sangh a marco minca di le preus violente.   La mòrt ch’a fà babòja daré dl’uss a sbaruva la gent ch’a fà scapé, la sòrt ch’a-j toca a l’é për nen sicura e la tribulassion l’é lì dapé.   Buria con bòria a fan d’afé scaros e pòvra gent a tomba...

Leggi